Freedom, Security & Justice:
European Legal Studies
Rivista quadrimestrale on line sullo Spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia ISSN 2532-2079
Vai ai contenuti

Menu principale:

Home

Ethical Code

DUTIES OF THE DIRECTOR AND EDITORS
The director promotes the adoption of international best practices and verifies their application; he/she requests original publications – written in compliance with copyright law, in accordance with the adopted license, and not undergoing, at the same time, evaluation in other journals – that ensure high standards in the editorial quality of the contributions. In addition, the director establishes and controls the use of peer review as a method for the selection of papers, promotes the independence of research, unconditionally condemns copyright infringement and any form of plagiarism, requests and promotes original contributions based on sound data and undertakes to publish corrections to any errors in published papers. The management of the journal guarantees the soundness and consistency of the evaluation mechanisms employed to examine, accept or reject the papers submitted by the authors and, in particular, systematically oversees the peer review process and the guarantee of full anonymity of the reviewers with respect to the specific paper under examination; it also undertakes to prevent any form of conflict of interest and discrimination on the grounds of gender, sexual or religious orientation, political beliefs, ethnicity  or geographical origin. The management of the journal informs immediately the editor and the director of any findings of plagiarism and potential violations of copyright in the papers under review. Furthermore, if serious errors, situations of conflict of interest or cases of plagiarism are found in an already published paper, it informs the publisher and the director and, if appropriate, prepares an erratum or proposes the withdrawal of the paper, giving adequate and complete publicity in the most suitable forms. The director in charge exercises the necessary control over the content of the journal to prevent any misconduct that may result in criminal liability from being perpetrated in the publication. The editorial board is subject to the editorial policies of the journal and bound by the provisions of the law in force on defamation, copyright infringement and plagiarism. The editorial board is prohibited from disclosing any information on the scientific contributions sent for publication except to the authors themselves or to those who have been previously and specifically authorized. Unpublished material contained in contributions submitted to the journal shall not be used by members of the editorial board for their own research without the express written consent of the author. The director and the editorial board undertake not to disclose information on the papers submitted to anyone other than the author, the referees and the publisher. The editorial board keeps in a confidential database the results of the processes of peer review of all contributions, whether or not admitted for publication.

DUTIES OF THE REFEREES
The ethical principles on which the duties of the Referees of Freedom, Security & Justice: European Legal Studies are based are inspired by http://www.njcmindia.org/home/about/22. Peer review assists the Director and Editorial Board in making editorial choices and through editorial communication with authors can also help authors to improve the paper. Referees who do not consider themselves suitable for the proposed task or who know that they are unable to perform their task within the required timeframe are required to promptly notify the Director of Freedom, Security & Justice: European Legal Studies. Every manuscript received and evaluated must be treated as confidential. It should not be disclosed or discussed with others except as authorized by the Director and the Editorial Committee. The review of the manuscript shall be conducted in an objective manner. Personal criticisms concerning the author are not appropriate. Referees must express their opinions clearly and with substantive arguments in their support and are required to adequately justify their evaluations by means of a standardized form provided to them by the editorial board. Sensitive information or ideas obtained through peer review are to be considered confidential and not used for personal gain. Referees should not agree to examine manuscripts that may give rise to conflicts of interest resulting from competitive or collaborative or other relationships with the authors, companies or institutions associated with the paper.

DUTIES OF THE AUTHORS
The ethical principles on which the duties of the Authors of Freedom, Security & Justice: European Legal Studies are based are inspired by http://www.elsevier.com/framework_products/promis_misc/ethicalguidelinesforauthors.pdf. Authors of manuscripts that provide the results of original research are expected to give an accurate account of the method applied and the results obtained and to discuss objectively the meaning and value of the results. The data underlying the research must be accurately reported in the paper. The paper must contain sufficient references to allow others to retrace the research. Fraudulent or knowingly inaccurate claims are considered unethical and unacceptable. Authors must ensure that they have written entirely original works, and if authors have used the work and/or words of others this must be duly cited. As a general rule, authors do not publish manuscripts presenting the same research in more than one journal or primary publication. Appropriate recognition should always be given to the work of others. Authors should mention publications that have influenced the nature of their work. Paternity of a manuscript should be limited to those who have made a significant contribution to the conception, planning, execution or interpretation of the study reported. All those who have made a significant contribution should be listed as co-authors. Where there are others who have participated in certain substantial aspects of the research project, they should be mentioned or listed as contributors. The author who submits the paper for evaluation must ensure that all those who have made a significant contribution to the conception, execution and revision of the research underlying the paper appear as co-authors and have given their approval to the final version of the paper and to its publication. When an author discovers a material error or inaccuracy in his or her published paper, he or she must promptly notify the Director, Editorial Board, or Publisher of the journal and cooperate in retracting or correcting the error.




Codice etico

DOVERI DEL DIRETTORE E DEI REDATTORI
Il  direttore responsabile promuove l'adozione delle best practices internazionali e ne verifica l’applicazione; richiede pubblicazioni originali – redatte nel rispetto del diritto d’autore, conformemente alla licenza adottata, e non sottoposte, allo stesso tempo, a valutazione presso altre riviste – che garantiscano alti standards nella qualità editoriale dei contributi.
Inoltre, il direttore stabilisce e controlla l’utilizzo della peer review come metodo di selezione degli articoli, promuove l’indipendenza della ricerca, condanna senza riserve la violazione del copyright ed ogni pratica di plagio, richiede e promuove contributi originali basati su dati rigorosi, impegnandosi a pubblicare le correzioni di eventuali errori negli articoli pubblicati.
La direzione della rivista garantisce la correttezza e l’analiticità dei meccanismi di valutazione utilizzati per esaminare, accettare o respingere gli articoli sottoposti dagli autori interessati ed in particolare vigila metodicamente sul processo di peer review e sulla garanzia del pieno anonimato dei revisori rispetto allo specifico articolo in esame; si impegna, inoltre, ad evitare ogni forma di conflitto di interesse e di discriminazione per motivi di genere, orientamento sessuale o religioso, convinzioni politiche, provenienza geografica.
La direzione della rivista avverte senza indugio l’editore ed il direttore responsabile in caso riscontri, negli articoli in esame, episodi di plagio e potenziali violazioni del diritto d’autore.
Inoltre, qualora venissero accertati gravi errori, situazioni di conflitto di interessi o casi di plagio in un articolo già pubblicato, informa l’editore ed il direttore responsabile e, se appropriato, appronta un erratum o invita a ritirare l’articolo, dandone adeguata e completa pubblicità nelle forme più indicate.
Il direttore responsabile esercita sul contenuto della rivista il controllo necessario ad impedire che nella pubblicazione siano perpetrate condotte passibili di sanzione penale.
Il comitato di redazione è sottoposto alle politiche editoriali della rivista e vincolato al rispetto delle disposizioni di legge vigenti in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio.
Il comitato di redazione è vincolato a non divulgare alcuna informazione sui contributi scientifici inviati ai fini della pubblicazione se non agli autori stessi o a chi sia stato preventivamente ed appositamente autorizzato.
Il materiale inedito contenuto nei contributi sottoposti alla rivista non può essere usato dai membri del comitato di redazione per proprie ricerche senza il consenso dell’autore prestato espressamente e per iscritto.
Il direttore e il comitato di redazione si impegnano a non rilevare informazioni sugli articoli proposti ad altre persone oltre all'autore, ai referee e all'editore. Il comitato di redazione conserva in un database riservato i risultati dei processi di referaggio dei contributi, ammessi e non, alla pubblicazione.

DOVERI DEI REFEREES
I principi etici su cui si basano i doveri dei Referees di Freedom, Security & Justice: European Legal Studies si ispirano a http://www.njcmindia.org/home/about/22.
Il referaggio dei pari assiste il Direttore e il Comitato Editoriale nel compiere le scelte redazionali e attraverso la comunicazione redazionale con gli autori può anche aiutare gli autori a migliorare l'articolo.
Il referee che non si senta adeguato al compito proposto o che sappia di non potere svolgere la lettura nei tempi richiesti è tenuto a comunicarlo tempestivamente al Direttore della rivista Freedom, Security & Justice: European Legal Studies.
Ogni manoscritto ricevuto e da sottoporre a valutazione deve essere trattato come documento confidenziale. Esso non deve essere mostrato o discusso con altri eccetto i soggetti autorizzati dal Direttore e dal Comitato Editoriale.
L'esame del manoscritto deve essere condotto in maniera obiettiva. Critiche personali concernenti l'autore sono inappropriate.
I referees devono esprimere i loro pareri chiaramente e con argomenti sostanziali a loro supporto e sono tenuti a motivare adeguatamente i propri giudizi secondo una scheda standardizzata fornita loro dal Comitato di redazione.
Informazioni privilegiate o idee ottenute attraverso il referaggio devono essere considerate confidenziali e non usate a vantaggio personale. I referees non dovrebbero accettare di esaminare manoscritti che possano far nascere conflitti di interesse risultanti da relazioni o rapporti competitivi o collaborativi o di altra natura con gli autori, le società o le istituzioni connesse con il paper.

DOVERI DEGLI AUTORI
I principi etici su cui si basano i doveri degli Autori di Freedom, Security & Justice: European Legal Studies si ispirano a http://www.elsevier.com/framework_products/promis_misc/ethicalguidelinesforauthors.pdf.
Gli autori di manoscritti che riferiscono i risultati di ricerche originali devono dare un resoconto accurato del metodo seguito e dei risultati ottenuti e devono discuterne obiettivamente il significato e valore. I dati sottostanti la ricerca devono essere riferiti accuratamente nell'articolo. Questo deve contenere sufficienti riferimenti tali da permettere ad altri di ripercorrere la ricerca eseguita. Affermazioni fraudolente o scientemente inaccurate costituiscono comportamento non etico e sono inaccettabili.
Gli autori devono assicurare di aver scritto lavori interamente originali, e se gli autori hanno usato il lavoro e/o le parole di altri ciò deve essere citato in modo appropriato.
Di norma, gli autori non pubblicano manoscritti che presentano la stessa ricerca in più di un periodico o pubblicazione primaria.
Deve sempre essere dato riconoscimento appropriato del lavoro degli altri. Gli autori devono citare le pubblicazioni che hanno influito nel determinare la natura del lavoro da essi svolto.
La paternità di un manoscritto deve essere limitata a coloro che abbiano dato un contributo significativo alla concezione, pianificazione, esecuzione o interpretazione dello studio riportato. Tutti coloro che abbiano dato un contributo significativo dovrebbero essere elencati come co-autori. Nel caso in cui ci siano altri che abbiano partecipato ad alcuni aspetti sostanziali del progetto di ricerca, essi dovrebbero essere menzionati o elencati come contributori.
L'autore che invia il testo alla valutazione deve garantire che tutti coloro che abbiano fornito un contributo significativo all'ideazione, realizzazione e alla rielaborazione della ricerca alla base del contributo appaiano come co-autori e che abbiano dato la loro approvazione alla versione finale dell'articolo e alla pubblicazione.
Quando un autore scopre un errore significativo o una inesattezza nel proprio articolo pubblicato, ha l'obbligo di notificarlo prontamente al Direttore, al Comitato di Redazione o all'Editore della rivista e di cooperare per ritrattare o correggere l'errore.

Freedom, Security & Justice: European Legal Studies                                                                                   Editore: Editoriale Scientifica
ISSN 2532-2079        DOI:10.26321                                                                                                         Via San Biagio dei Librai, 39 - Napoli
Registrazione al Tribunale di Nocera Inferiore n. 3 del 3 marzo 2017                                                              info@editorialescientifica.com
                                                                                                                                                    
                                                                                
Torna ai contenuti | Torna al menu